Offerte di ARMADI cabina armadio a Prezzi Outlet

Outlet Arredamento > Offerte di ARMADI cabina armadio a Prezzi Outlet

 cabina armadio   
  • Materiale
  • legno (21)
  • laccato opaco (15)
  • laminato materico (40)
  • laminato opaco (17)
  • vetro (2)
  • laccato lucido (2)
    • Stile
    • moderno (74)
    • design (22)
    • classico (1)
      • Tipologia
      • ante battenti (786)
      • ante scorrevoli (630)
      • ante soffietto (17)
      • cabina armadio (97)
        • Numero ante
        • due ante (7)
        • tre ante (3)
        • quattro ante (4)
        • cinque ante (2)
        • sei ante (5)
        • sette ante (4)
        • otto ante (4)
        • nessuna anta (67)
          • Altezza
          • fino a 199 cm (3)
          • da 200 a 230 cm (3)
          • da 231 a 265 cm (72)
          • oltre 266 cm (12)
            • Larghezza
            • fino a 100 cm (1)
            • da 101 a 150 cm (2)
            • da 151 a 200 cm (4)
            • da 201 a 250 cm (5)
            • da 251 a 300 cm (24)
            • oltre 301 cm (54)
              • Prezzo
              • Marca
              • Città

Pensi che per la tua zona notte sarebbe perfetta una cabina armadio che ti permetta di organizzare al meglio i tuoi vestiti? Nel nostro outlet potrai scoprire le offerte dei rivenditori che ti saranno proposte a prezzi eccezionali per il rinnovo delle esposizioni!

Come e quando progettare una cabina armadio

La cabina armadio è praticamente una stanza destinata al guardaroba che si sostituisce al classico armadio, ma non sempre è possibile realizzarla.
Vediamo dunque caratteristiche e vantaggi cercando di capire quando è bene realizzarla:

  • la cabina è un ambiente all’interno del quale è possibile entrare e muoversi liberamente, può essere dunque realizzata solo quando si hanno stanze di dimensioni medio grandi;
  • il contenitore viene progettato al millimetro attraverso sistemi modulari componibili e attrezzature interne da personalizzare in base alle esigenze. Si riesce così ad ottimizzare meglio lo spazio rispetto ad un armadio classico;
  • ha un’estetica moderna e un’alta valenza scenografica, può essere completata con ante vetrate o decorate scorrevoli a tutt’altezza che danno vita ad una zona notte elegante e attuale;
  • può avere diverse configurazioni, in base alla forma dell’ambiente: lineare, angolare, a ferro di cavallo, ecc.;
  • è un’opportunità da sfruttare in fase di ristrutturazione della casa, realizzando un ambiente ad hoc con strutture in muratura o cartongesso;
  • spesso la sua realizzazione viene meno a causa del costo a volte eccessivo di tutte le attrezzature interne e dell’estetica complessa delle chiusure, ma oggi è possibile risparmiare grazie ad outletarredamento.it, il sito che espone il meglio degli arredi per la camera da letto a prezzi ribassati e sempre vantaggiosi. Consulta la galleria di modelli e trova quello più adatto al tuo stile e alla tua casa.

Che misure ha la cabina armadio

La cabina armadio permette grande libertà progettuale e di sfruttare in modo completo e ottimale lo spazio disponibile, ma ci sono dimensioni sotto le quali è meglio non scendere.
Cerchiamo ora di individuare le misure tipo:

  • profondità minima 120 cm: 60 per l’armadiatura, altrettanti per la permanenza e il libero movimento. Se poi si arriva a 150 cm è possibile inserire panche, poltroncine o sedute per rendere più confortevole l’ambiente;
  • altezza variabile, ottimale sino a soffitto. Gli spazi difficilmente accessibili (posti ad una quota maggiore di 190/200 cm) possono essere utilizzati con mensole, ripiani e vani chiusi per sistemare indumenti poco utilizzati, il cambio stagione o biancheria ingombrante come coperte e piumoni;
  • larghezza: per il guardaroba destinato alla coppia si consiglia di non scendere sotto 300 cm, ideale è una larghezza di cm 350;
  • una conformazione angolare o ad L dovrebbe occupare almeno 200 cm per lato;
  • se l’armadiatura è posta all’interno della camera da letto va ricordato che per le normative igieniche vigenti una stanza matrimoniale deve avere una superficie minima di 14 mq, una camera doppia di 12, una singola di 9 mq.

Per trovare interessanti spunti d’arredo su dimensioni ed estetica si consiglia di sfogliare il catalogo di cabine armadio in offerta su outletarredamento.it e di contattare direttamente il rivenditore che espone in saldo l’armadio che più interessa.

Le soluzioni migliori su dove posizionarla all’interno della stanza

Dove posizionare la cabina armadio? Che forma potrà avere? Individuiamo gli schemi tipo più congeniali:

  • ai piedi del letto: una configurazione classica vede il guardaroba posto davanti al letto. La lunghezza della cabina è pari solitamente a quella della parete. Ricordarsi sempre di lasciare almeno 60 cm di spazio libero per il passaggio in fondo al letto;
  • dietro il letto: una composizione pulita e strategica in cui la testiera del letto funge anche da parete per la cabina. L’entrata è posta lateralmente al materasso, dopo i comodini, e se si vuole dividere il guardaroba in due parti uguali è possibile farlo, basterà disporre di due ingressi ai lati del letto, uno per parte;
  • in una nicchia: una rientranza del muro può essere difficile da arredare ma potrebbe essere un ottimo elemento dal quale partire per progettare lo spazio destinato al guardaroba. La nicchia può essere anche posta fuori dalla camera da letto, come lungo il corridoio o nel disimpegno. In alternativa un vecchio ripostiglio può essere trasformato in una nuova cabina su misura;
  • in un’altra stanza: è un sogno per molte persone quello di disporre di un ambiente completamente dedicato al guardaroba. Potrebbe essere uno spazio sottoscala, ma anche una ex camera degli ospiti o uno studio mai utilizzato. Si avrà tanto spazio a disposizione e si potranno evitare anche costose chiusure, lasciando tutto a vista, a discapito però della maggior presenza di polvere;
  • nell’angolo con sviluppo ad L o su tre lati con forma a ferro di cavallo: si tratta di forme perfette per stanze di geometria regolare e quadrata. L’ingresso in entrambi i casi sarà centrale. Il letto potrebbe essere posto anche in diagonale e parallelamente all’ingresso del guardaroba angolare. Per la disposizione su 3 lati si consiglia invece di trovare un vano quadrato di almeno 200x200 cm;
  • in mansarda: lo spazio sottotetto anche se angusto può essere furbamente utilizzato per sistemare al meglio il guardaroba. Come? Con un attento posizionamento dei moduli e dei ripiani. Già un volume di altezza pari a 100 cm può essere attrezzato per inserire una scarpiera o scatole contenitive. Via via salendo di quota si potranno inserire barre appendiabiti, cassettiere, specchi e quant’altro occorre per rendere perfetto l’armadio.

Outletarredamento.it con le sue infinite soluzioni d’arredo per la camera da letto ti dà modo di trovare la cabina armadio dei tuoi desideri ad un costo d’acquisto ribassato. Negozi d’arredo di tutta Italia infatti mettono a disposizione il meglio delle loro collezioni a prezzi super convenienti. Basterà contattare il rivenditore più vicino a casa tua per concludere l’acquisto.

Quali sono le diverse tipologie presenti in commercio

Per organizzare la struttura interna della cabina armadio e ordinare il guardaroba abbiamo preso spunto dai diversi modelli presenti su outletarredamento.it, il sito che di permette di risparmiare sull’acquisto dei tuoi nuovi mobili per la zona notte con cabine armadio delle migliori marche disponibili a prezzi scontati anche del 50%.
Ecco le principali tipologie di cabina presenti in commercio:

  • con montanti pavimento-soffitto o con pali fissabili a pavimento e a parete. Si tratta di una tipologia estremamente flessibile in altezza, ideale in mansarda e quando si ha a che fare con pavimenti irregolari o aree difficili da arredare. I diversi montanti sorreggono barre appendiabiti, mensole e altre strutture contenitive da personalizzare. Non sono presenti pannelli laterali o di fondo. Il tutto risulta quindi aperto, snello, leggero alla vista;
  • con boiserie. I pannelli in legno o laminato fissati a parete isolano la cabina e proteggono il muro. Delle cremagliere avvitate alla boiserie fungono da guide verticali per appendere tutti gli accessori di cui si ha bisogno: porta pantaloni, ripiani, specchi, porta camicie e cassettiere;
  • a spalle portanti: il guardaroba è suddiviso in moduli ritmici creati dai pannelli portanti (fianchi) che sorreggono la struttura. In alcuni casi questi possono essere anche aperti e realizzati in metallo per dare maggiore leggerezza alla cabina. Questa tipologia si adatta a spazi piccoli e grandi;
  • strutture a vista senza ante: una soluzione economica ma altrettanto personalizzabile e versatile che si configura come un armadio classico con divisori ed elementi componibili.

Come organizzarla internamente?

Progettare una cabina armadio significa non solo darle la giusta forma ma anche sistemare al suo interno le attrezzature ideali. Come? Diamo alcuni consigli:

  • la prima regola è analizzare il proprio guardaroba per vedere quali e quanti indumenti si ha e come si è soliti sistemarli. Una maggiore presenza di maglioni e t-shirt ci indirizzerà verso una predominanza di ripiani e cassetti; un gran numero di vestiti e camicie ci farà prediligere bastoni appendiabiti, di cui alcuni da destinare a gonne e altri a pantaloni;
  • per avere sempre a portata di mano la borsa preferita e il cappotto di tutti i giorni è ideale ricavare un angolo nel quale inserire ganci a parete;
  • trovare spazio per una scarpiera o dei ripiani inclinati per avere tutte le scarpe in bella vista è poi un’altra ottima idea;
  • uno specchio non deve mai mancare, come pure l’illuminazione interna. Stiamo infatti parlando di un locale cieco e buio che va attrezzato con barre led da porre sotto i ripiani o lateralmente, ma anche con faretti direzionabili da fissare a soffitto. Esistono poi modelli di cabina con illuminazione integrata e già predisposta nei punti giusti;
  • se si ha abbastanza spazio è bene trovare posto per un cesto della biancheria da svuotare settimanalmente e per una panca contenitiva o una comoda seduta che agevola il cambio d’abito;
  • scatole e box chiusi serviranno per preservare dalla polvere borse, cappelli, foulard, bijoux e piccoli accessori;
  • un servetto è invece l’accessorio necessario quando la barra appendiabiti è posta in alto e risulta quindi difficilmente accessibile.

Per attrezzare al meglio la tua nuova cabina armadio dai un occhio alle proposte in offerta su outletarredamento.it e trova al prezzo più basso la soluzione d’arredo che meglio si confà alle tue necessità.

Come chiudere la cabina, alcune idee

Presentiamo adesso alcuni spunti d’arredo per chiudere una cabina armadio:

  • creare chiusure con pareti in cartongesso e porte scorrevoli interno o esterno muro, ad una o a due ante, ad altezza standard o maggiorata, molto belle sono le ante filomuro scorrevoli internamente alte sino a soffitto;
  • molto scenografiche sono le pareti vetrate che lasciano intravedere il contenuto e donano ariosità e modernità all’ambiente. Il cristallo può essere scelto in varie finiture (satinato, colorato, fumé, decorato) e personalizzabili sono inoltre le maniglie, i telai e il sistema di apertura dei pannelli: scorrevoli, a libro, a battente, in base alle esigenze di spazio;
  • una soluzione economica è quella di utilizzare un divisorio in tessuto, coprente e pesante, tipo una tenda.

Qualunque sia la tua idea di cabina armadio puoi acquistare tutto il necessario per organizzare il tuo guardaroba su outletarredamento.it che presenta soluzioni d’arredo classiche, moderne e di design delle migliori marche al minor prezzo di sempre.