Outlet Porta tv: Offerte Porta tv a prezzi scontati

Outlet Arredamento > OUTLET Porta tv PREZZI in offerta - Sconto -50% / -60%

Porta tv in offerta

Se stai cercando una vetrinetta in offerta per il tuo soggiorno, entra e scopri tutte le proposte del nostro outlet. Troverai tanti modelli scontati anche a metà prezzo!

Come scegliere il mobile porta tv

Tutti abbiamo almeno un televisore in casa e la sua collocazione diventa spesso un dilemma, vuoi per mancanza di spazio, vuoi per la difficoltà di trovare un supporto ideale alle nostre esigenze.
Come scegliere dunque al meglio il mobile porta tv? Occorre considerare prima di tutto almeno 5 aspetti:

  • la dimensione del monitor;
  • quanti e quali dispositivi dobbiamo organizzare (dobbiamo trovare posto solo per lo schermo? O anche per l’impianto audio, il decoder, il lettore DVD e i relativi cavi elettrici?);
  • la grandezza della stanza;
  • lo stile da inseguire.

Ora andiamo più sul concreto, individuando alcune situazioni tipo e le relative soluzioni d’arredo:
  • Un soggiorno piccolo. Se lo spazio è poco (situazione tipica del monolocale) il consiglio è quello di scegliere un porta tv angolare, che economizza la superficie a disposizione occupando gli angoli che rimarrebbero inarredabili. Dotato di base triangolare e ripiani, è perfetto per piccoli schermi, può essere abbinato ad altri elementi componibili, oppure presentarsi in “solitaria”, sia in versione classica che moderna. Alternativo è il modello orientabile, che permette versatilità e dinamicità dal punto di vista dell’osservazione. Altro consiglio: limitare la presenza di cavi a vista optando per una versione con pratico e pulitosistema passacavi;
  • una mansarda, uno spazio sottoscala o una parete irregolare e già arredata meritano una base a terra sviluppata in lunghezza, un mobile basso per il soggiorno anche sospeso, così da risultare meno impattante. Attenzione però alla posizione dello schermo, che dovrà essere allineata all’occhio dell’osservatore. Se il mobile non può essere più alto da terra di 40 cm, si consiglia di riorganizzare al ribasso anche l’altezza delle sedute;
  • la camera da letto, per un senso di ordine e armonia da rispettare in un’ottica di relax e benessere, predilige mobili a scomparsa, in cui la tele si mostra solo al momento dell’utilizzo per poi sparire dietro un pannello girevole o dotato di meccanismo scorrevole;
  • quando la tv è una sola per tutta la casa, meglio optare per un porta tv con ruote piroettanti, che permette, in massima sicurezza, di spostare tutta l’apparecchiatura da una stanza all’altra. Questa è una soluzione tradizionale, molto semplice e funzionale, che oggi è stata rivisitata anche in chiave design, per un progetto d’arredo pratico ma anche ricercato.

Dove acquistare un nuovo mobile porta tv? Da uno dei tanti negozi d’arredo casa che espongono i loro prodotti in offerta su outletarredamento.it. Guarda il catalogo e trova il mobile ideale in termini di estetica e prezzo!

Qual è la dimensione giusta

Non bisogna solamente considerare la grandezza e la geometria della stanza per proporzionare le dimensioni del mobile porta tv; ci sono infatti altri fattori da valutare per realizzare un progetto d’arredo funzionale e bello, che permetta di guardare correttamente la televisione. Vediamoli insieme:

  • grandezza dell’apparecchio. La dimensione dello schermo deve essere equilibrata alle misure del mobile, soprattutto in larghezza. Mai scegliere un supporto più corto della tv. In poche parole la tele deve essere inquadrata all’interno della struttura e mai essere sporgente, anche per motivi di sicurezza;
  • distanza del mobile dall’osservatore, che è direttamente proporzionale alla grandezza della tv. Un dispositivo da 42 pollici? Dovrà essere posto almeno a 170 cm dalla seduta per non affaticare la vista. La regola per trovare la distanza è questa: moltiplicare la diagonale dello schermo per 1,6. La diagonale in cm a sua volta si ricava moltiplicando i pollici per 2,54. Quest’analisi ci consente di arredare in modo adeguato il soggiorno, trovando la perfetta collocazione per divano, poltrone e arredi;
  • altezza del mobile, da mettere in relazione al tipo di seduta utilizzato. Una volta stabilito il livello degli occhi, lo schermo deve rimanere per un 1/3 sopra lo sguardo e per 2/3 sotto. In linea generale l’altezza massima dello schermo va tenuta tra 90 e 100 cm. Ideale in questi casi adottare arredi sospesi o regolabili in altezza, o boiserie che permettono di appendere la tv alla quota desiderata.

Outletarredamento.it è il portale che ti permette di acquistare direttamente dal rivenditore il mobile porta tv più adatto alla tua casa. A tua disposizione c’è un catalogo di quasi 300 modelli, divisi per stile, caratteristiche, dimensioni, materiali e prezzi.

Guida pratica alla progettazione

Una volta individuata l’ideale posizione del mobile all’interno dello spazio, occorre tenere a mente alcuni elementi a corollario, fondamentali per una corretta progettazione della zona giorno. Vi proponiamo una piccola panoramica:

  • pensare ad un’adeguata illuminazione. Se vogliamo guardare in modo prolungato lo schermo televisivo senza forzare la vista dobbiamo provvedere ad uno studiato progetto illuminotecnico. Ecco gli errori da evitare: no alla luce diretta sull’apparecchio, che potrebbe generare riflessi sul monitor disturbando la visione; no all’assenza di punti luce che affaticano la vista per il contrasto netto tra buoi della stanza e luminosità dello schermo. Ottime soluzioni sono: strip LED da posizionare lateralmente alla tele, faretti a soffitto a bassa intensità (in corrispondenza del mobile), o in alternativa una più architettonica lampada da terra dimmerabile posta a lato del porta tv;
  • considerare le prese di corrente. In fase di ristrutturazione è buona norma conoscere sin da subito quali e quanti dispositivi elettronici necessitano di essere collocati all’interno del mobile tv, al fine di predisporre correttamente l’impianto elettrico e le relative prese di corrente. Se ciò non è possibile è bene nascondere il groviglio di fili in un sistema passacavi;
  • decidere materiali e finiture del mobile. Obiettivi: massima resistenza e facilità di pulizia, robustezza e stabilità, nonché design appropriato allo stile dell’ambiente. Il legno è il materiale maggiormente utilizzato, ma non mancano ripiani e ante in vetro e strutture in metallo leggere, colorate e tecniche.

Per completare l’arredo del tuo spazio living con un nuovo mobile porta tv rispondente a tutte le tue esigenze e a un costo d’acquisto davvero vantaggioso, scopri gli sconti reali sui migliori arredi presenti in commercio su outlearredamento.it.