Outlet Lavello: Offerte Lavello a prezzi scontati

Outlet Arredamento > OUTLET Lavello PREZZI in offerta - Sconto -50% / -60%

Lavello in offerta

Scegli tra le offerte presenti sul nostro outlet i migliori lavelli per la cucina: a una o 2 vasche o angolari, in acciaio inox, Fragranite o Corian. Tanti sconti riservati a te per avere prodotti di qualità a un ottimo prezzo.

Quali caratteristiche hanno i lavelli da cucina

La posizione e la dimensione del lavello incidono profondamente sulla funzionalità e sull’operatività della cucina. È dunque importante ragionare su alcuni aspetti che caratterizzano questo prodotto per non sbagliare progetto d’arredo.
Ecco una rapida guida:

  • tipo di installazione: sopra, sotto o a filo top. Il primo modello è il più ricercato e sicuro dal punto di vista della tenuta all’acqua e consiste nel fissaggio sopra il piano. La posa in opera sotto top ha un aspetto minimale e di tendenza, il piano è continuo e la vasca è completamente mimetizzata alla vista. Anche la soluzione a filo è esteticamente armoniosa ed elegante e attuabile con modelli realizzati con materiali innovativi e dal basso spessore;
  • vasca (grandezza e numero). In base alla propria comodità e allo spazio disponibile si può scegliere un prodotto ad una vasca, oppure una soluzione a doppio bacino (di dimensioni identiche o differenti), con o senza gocciolatoio. I prodotti monovasca di dimensioni adeguate permettono di lavare con comodità grandi pentole e teglie ingombranti. Il gocciolatoio è un elemento altrettanto importante, da prendere in considerazione se non si ha la possibilità di asciugare subito le stoviglie o di riporle nel pensile scolapiatti. Andiamo ora alle dimensioni totali: profondità da 15 a 20 cm, lunghezza da 40 a 115 cm (rispettivamente vasca singola compatta, doppia vasca con scivolo scolapiatti), larghezza circa 45/50 cm per top da 60;
  • forma. Le più comuni sono quelle rettangolari e quadrate; più particolari sono quelle tonde e angolari;
  • accessori e miscelatore. Se si opta per la vasca singola o una molto grande, sarà opportuno procurarsi cestelli e scolapiatti aggiuntivi in appoggio, oppure taglieri dimensionati ad hoc da incassare, in base alle necessità. Capitolo a parte spetta al rubinetto da cucina, che può essere istallato a muro o sul piano. I modelli più attuali sono dotati di speciali dispositivi finalizzati al risparmio idrico ed energetico (aeratore, limitatore di portata e di temperatura), o di comoda doccetta estraibile (ideale nei modelli più grandi e profondi). I miscelatori sono realizzati in metallo (ottone o acciaio) in diverse finiture (cromata, satinata, verniciata), oppure in materiale composito, come la fragranite, che essendo colorato può essere abbinato cromaticamente alla vasca fatta nello stesso materiale. Esistono poi articoli speciali, a scomparsa o abbattibili, pensati appositamente per i lavelli posti davanti alla finestra.
Sfoglia la galleria di lavelli su outletarredamento.it per trovare la soluzione più consona alla tua cucina e al tuo stile di vita e acquista a prezzi ribassati il modello ideale direttamente in negozio.

Quali materiali e come abbinarli

Come deve essere il rubinetto da cucina? Sicuramente pratico e facile da pulire e poi resistente ai graffi e agli urti, nonché altrettanto prestante alle alte temperature, ma anche bello da vedere e coordinato ai mobili della cucina.
In tutti questi aspetti incide assai il materiale con cui questi prodotti sono realizzati, ecco dunque una breve carrellata di soluzioni per capirne potenzialità e abbinamenti di stile:

  • acciaio inox: una scelta che non teme errori. Igienico poiché non poroso, duraturo e indistruttibile, economico e riciclabile e dunque sostenibile, ecco i pregi di questo materiale. Se realizzato con finitura antigraffio risulta addirittura anche resistente ai tagli. Un punto a sfavore è la facilità con cui il calcare si deposita sulla sua superficie, ma questa risulta facile da mantenere pulita. Il consiglio è quello di igienizzarlo dopo ogni utilizzo. Il suo design tecnico, declinabile in versioni tradizionali come pure in quelle nuove e più evolute, gli permette di inserirsi con facilità in ogni contesto. Il basso spessore della lastra metallica consente inoltre un’istallazione a filo top senza soluzione di continuità;
  • ceramica: un materiale altrettanto tradizionale e testato come l’acciaio, risulta duraturo e resistente alle variazioni di temperatura e inattaccabile ai germi. La sua estetica classica lo fa collocare alla perfezione in contesti country e rustici. Risulta molto bello quando è istallato in appoggio e quindi completamente a vista. Difetti? Può essere accidentalmente scheggiato;
  • pietra o marmo, due versioni old style e naturali, che evocano contesti della tradizione tipici delle vecchie case di campagna. Esteticamente ed economicamente molto pregiati, hanno però dei nei da mettere in evidenza: mostrano una superficie porosa e quindi facilmente attaccabile dallo sporco, hanno un peso e uno spessore rilevante, necessitano di una pulizia costante e accurata da realizzare con appositi prodotti. In una cucina in muratura sono il tocco ideale, ma si abbinano anche per contrasto all’interno di ambienti fortemente moderni;
  • materiali compositi e tecnologici, realizzati con particelle di granito, pietre dure e resine, disponibili in diverse varianti cromatiche e materiche, che permettono di evidenziare, o al contrario neutralizzare, la loro presenza all’interno della cucina. Sono pratici da pulire, igienici e resistenti agli urti, ma temono gli shock termici, quindi guai ad appoggiarci sopra pentole ancora calde. Per una soluzione tono su tono, si può abbinare la vasca al rubinetto realizzato nella stessa finitura. In un contesto in black & white sono molto apprezzati, poiché sono disponibili nelle varianti bianco, nero e antracite.
Cerca la migliore soluzione per la tua cucina sfogliando la selezione di lavelli in offerta su outletarredamento.it, in esclusiva per te tantissimi modelli classici e moderni e in diverse finiture da acquistare a prezzi ribassati.

Dove posizionarlo

La collocazione del lavandino all’interno della composizione dei mobili è davvero strategica. Ricordiamo che per una corretta funzionalità questo va posto tra frigorifero e fuochi e che una base per la preparazione va sempre collocata accanto alla vasca.
Ecco alcuni consigli progettuali:

  • il triangolo di lavoro immaginario vede ai vertici di questa figura geometrica le tre aree più importanti per la preparazione dei pasti, ovvero la zona di conservazione, di lavaggio e quella per cottura dei cibi. La distanza tra un’area e un’altra (i lati del triangolo) deve essere compresa tra 120 e 300 cm, senza elementi d’intralcio intermedi. La troppa distanza o vicinanza rende le operazioni di base scomode e poco sicure;
  • la presenza degli scarichi idrici è poi il punto di partenza per progettare bene la cucina. In fase di ristrutturazione è possibile modificare la posizione delle tubazioni e cambiare in meglio la conformazione della cucina. Ad esempio, sarà possibile realizzabile un’isola operativa o una penisola a centro stanza dove prima non c’era. La consulenza di un idraulico di fiducia aiuterà a definire tecnicamente la fattibilità o meno del progetto d’arredo idealizzato;
  • se la vasca è vicino al muro o in prossimità delle colonne, è bene mantenere una distanza di almeno 40 cm per evitare schizzi eccessivi e urti;
  • la postazione angolare anche se molto utilizzata nelle cucine ad angolo, va ben progettata poiché può essere soggetta a eventuali infiltrazioni d’acqua se le giunzioni tra schienale e top non sono ben sigillate;
  • una nota va fatta sulla collocazione delle prese elettriche lungo la parete, 60 cm dal punto acqua è la distanza di sicurezza minima da mantenere;
  • un paraschizzi è l’elemento indispensabile per preservare il muro retrostante da schizzi e macchie. Questo può essere realizzato in mattonelle, resina, smalto lavabile, o in pannelli di laminato, acciaio o vetro;
Grazie a outletarredamento.it puoi acquistare a prezzi vantaggiosi il lavello più adatto alla tua cucina. Cerca ciò che hai in mente all’interno del portale online e guarda le schede tecniche dei prodotti che hai selezionato per avere maggiori informazioni e contattare il rivenditore.