Outlet Cucine classiche Prezzi - Sconti online -50% / -60%

Outlet Arredamento > Outlet Cucine classiche Prezzi - Sconti online -50% / -60%

Pensi che una cucina classica sia la soluzione ideale per lo stile della tua casa? Bene, visita il nostro outlet dove potrai trovare le nostre migliori offerte sempre aggiornate di composizioni di cucina classica con prezzi ribassati.

Outlet cucina classica in offerta

Vieni a scoprire quali sono le proposte dei migliori negozi per quanto riguarda i diversi modelli di cucina classica. Potrai trovare ed acquistare quella che preferisci con dei prezzi outlet per rinnovo dell'esposizione.

Modelli di cucina classica a prezzi scontati

Visita il nostro outlet cucina classica per conoscere tutte le proposte dei negozi ed acquistarne una di qualità superiore con un grande sconto rispetto al prezzo di listino. Avrai un arredo elegante e funzionale con un enorme risparmio.

Le caratteristiche di una cucina classica

Come riconoscere una cucina classica?
Da alcuni elementi caratteristici che andiamo subito ad identificare:

  • aspetto: accogliente, tradizionale, familiare e rassicurante, rustico o elegante, dipende dalle finiture e dai materiali impiegati;
  • materiali e colori: le ante dei mobili sono a telaio (bugnate, riquadrate, dotate di cornici decorate) e realizzate in vero legno, impiallacciato e a volte anche in massello, sia in essenza che laccato, spesso a poro aperto. I colori delle laccature sono invece chiari e nutri, bianco in primis, seguito da delicate tinte pastello. I piani di lavoro sono in pietra naturale, marmo o granito, oppure nei modelli in muratura possiamo trovare top rivestiti in piastrelle piccole e quadrate, ma in alcuni casi troviamo anche superfici orizzontali in legno;
  • elementi caratteristici: la grande cappa a camino è di certo la protagonista. Gli elettrodomestici sono vintage e ad incasso, hanno un aspetto rétro che ricorda le cucine di un tempo, i pomelli sono in ceramica, le maniglie a vista in metallo;
  • accessori: sottopensili porta mestoli, vetrinette, credenze, mensole, nicchie in muratura e piattaie, il tutto riccamente rifinito e abbondante di particolari. Gli elementi in metallo hanno finiture brunite, ottonate o ramate.

Cerchi un modello in offerta? Guarda le proposte in saldo su outletarredamento.it e contatta il rivenditore per concludere il tuo acquisto furbo.

Cucine classiche ad angolo

Il nostro outlet offre composizioni di cucine adatte a qualsiasi tipo di stanza, da quelle lineari fino a quelle a isola o a penisola. Una menzione particolare, tuttavia, spetta alle cucine ad angolo, che hanno il vantaggio di offrire un ampio spazio di contenimento per inserire tutti gli utensili necessari per cucinare. I modelli componibili ci vengono in aiuto, consentendo di creare la cucina ideale a prezzi bassi combinando a piacere elementi di 45, 60 e 90 cm di larghezza. La componibilità è ancora più importante nel caso delle cucine ad angolo, che ovviamente richiedono una progettazione più attenta rispetto alle cucine lineari. Alla cucina ad angolo potete anche abbinare una penisola, perfetta per la colazione o per un pranzo veloce ma anche come ulteriore piano di appoggio o per aumentare lo spazio di contenimento della vostra cucina classica.

Quali materiali prediligere per i mobili in stile classico per la cucina

Quando parliamo di cucine classiche, il materiale che viene subito in mente è di certo il legno. Piacevole al tatto, naturale e autentico, regala calore e valore alla casa.
Questi i tipi di pannelli più impiegati:

  • massiccio o massello: si tratta di elementi dal forte spessore ricavati dal tronco dell’albero, risultano robusti, resistenti e pesanti e possono essere sottoposti a qualsiasi tipo di lavorazione e decorazione. Si tratta di mobili pregiati e abbastanza costosi, ma di alta qualità, capaci di durare in eterno;
  • impiallacciato: un foglio in essenza fa da rivestimento ad un pannello meno pregiato realizzato in truciolare, compensato o Mdf.

Ma quali sono le essenze più ricercate? Rovere, noce, ciliegio, soprattutto nelle tonalità più scure. Le venature a vista donano un aspetto rustico all’ambiente.
Se invece si predilige un risultato più sofisticato e dal gusto shabby, meglio orientarsi verso legni sbiancati, decapati, spazzolati o laccati a poro aperto (che lasciano intravedere nodi e fiammature), soprattutto nei colori chiari: bianco, avorio, beige.
Con quali altri materiali abbinare il legno? Con le pietre naturali: granito, marmo, ardesia, da utilizzare per i piani d’appoggio. Ma anche con piastrelle in gres, ceramica e cotto dal piccolo formato.
Questi i nostri consigli:
  • nella scelta del legno è necessario prediligere prodotti certificati, che non siano di dubbia provenienza, lavorati e verniciati nel rispetto dell’ambiente e dell’uomo, esenti dall’emissione di sostanze organiche volatili e a basso contenuto di formaldeide;
  • accortezza va posta nella manutenzione della cucina, che va eseguita con detergenti specifici. Le ante a telaio catturano maggiormente sporco e polvere rispetto a quelle lisce e vanno quindi pulite con regolarità. Ugualmente le pietre naturali meritano le giuste cure, evitando di utilizzare detergenti aggressivi e abrasivi;
  • dato che l’acquisto di una cucina in legno è investimento molto impegnativo, occorre cercare prodotti delle migliori marche (che offrono garanzia di serietà, durabilità e affidabilità) a prezzi scontati. Dove trovarli? Su outletarredamento.it!

Classiche ma moderne: ecco le nuove cucine in stile

Può una cucina classica essere anche moderna? Può essere adatta ad uno stile di vita attuale, dinamico e smart?
Certo che sì: i migliori marchi del settore hanno ideato nuovi modelli e soluzioni d’arredo contemporanee che mixano elementi della tradizione e arredi attuali, in modo da permettere alle cucine in legno di inserirsi in una casa moderna.
Vediamo quali elementi le caratterizzano:

  • ante a telaio mescolate ad ante lisce. Per “svecchiare” i modelli in stile, spesso si combinano pannelli riquadrati in essenza con altri lisci e laccati. L’abbinamento bianco + legno è quello più richiesto;
  • legni chiari: le tonalità medio-chiare (come il rovere miele, il rovere nodato chiaro, l’olmo) amplificano gli spazi e regalano maggiore luminosità alle cucine piccole e poco luminose, che si ritrovano spesso nelle abitazioni di recente costruzione;
  • presenza di isola o penisola: l’inserimento di uno di questi due elementi dall’indubbio carattere contemporaneo, attualizza la composizione che riesce così ad inserirsi alla perfezione in un open space. L’isola si sposa con la cappa a camino, le vetrinette, la cucina economica e i modelli in muratura;
  • uso di materiali effetto legno: per abbattere i costi delle composizioni in vero legno e rendere questo stile abbordabile anche alle giovani coppie, si è scelto di adottare materiali più economici ma ugualmente performanti, anzi, addirittura più pratici e semplici da pulire, ovvero i pannelli in laminato effetto legno per le ante ed effetto pietra per i top.

E a proposito di costi, dai un’occhiata alle tante cucine classiche moderne presenti su outletarredamento.it e approfitta degli sconti sino al 60% sui modelli messi in vendita da negozi di tutta Italia.

Perché scegliere una cucina classica bianca

La cucina bianca in stile classico è una delle più ricercate. Perché?
Ecco tutti i suoi vantaggi:

  • è un acquisto che dura nel tempo, che non passa mai di moda, che supera indenne il trascorrere degli anni, purché scelta di ottima qualità. Il bianco non teme errori di stile, è neutro e adatto a chi ha paura di osare o preferisce puntare tutto su altri aspetti della casa. Cerca ispirazioni d’arredo su outletarredamento.it e scegli il modello più adatto al tuo stile tra quelli in offerta, messi in vendita a prezzi da outlet;
  • è adatta ad una piccola stanza: si sa, il candore amplifica gli spazi, risultando ideale nelle cucine di piccole dimensioni;
  • regala luce all’ambiente: utilizzare ante di colore bianco lucido raddoppia la luminosità della stanza, quando questa è mal o poco illuminata. Il tutto va però esaltato da un sapiente posizionamento dei punti luci artificiali;
  • facile da abbinare, lascia spazio alla personalizzazione. La neutralità di questa cromia si sposa con qualsiasi altra finitura, come con un pavimento scuro o con un colore vivace alle pareti, lasciando libertà creativa nell’arredare la casa. La base neutra esalterà qualsiasi altro colore all’interno della stanza;
  • attualizza la tradizionalità di alcuni modelli: il bianco rende tutto più leggero, meno ridondante, smorzando alcuni particolari troppo “pesanti” dei modelli più classici, riuscendo così ad inserirsi perfettamente in un contesto moderno;
  • facile da pulire: rispetto alle finiture scure, quelle chiare lasciano intravedere meno le impronte lasciate dall’utilizzo delle ante. Le macchie sono più facili da pulire, indipendentemente se si sceglie una finitura opaca o lucida.

Le caratteristiche delle cucine classiche color legno

Ti piacciono le cucine tradizioni color legno? Vuoi scoprire quali elementi le rendono uniche?
Segui i nostri consigli e guarda le tante occasioni in offerta su outletarredamento.it, seleziona il marchio e scopri gli sconti a te riservati:

  • quello che non può mancare: ante in essenza, realizzate in vero legno oppure in più economico e pratico laminato. I pannelli non sono lisci ma a rilievo, caratterizzati da cornici e telai e muniti di maniglie a vista e non da prese a gola. Il colore del legno è scuro prevalentemente, al massimo medio chiaro nei modelli più attuali. Il lavandino è rétro con vasca ampia e capiente, realizzato in pietra, in ceramica, oppure in metallo smaltato o rame, accompagnato da tradizionale rubinetteria in ottone. La cappa a vista è ampia e dalla forma a camino, rivestita in legno, oppure realizzata in metallo anticato;
  • quali elettrodomestici: frigorifero, forno e lavastoviglie sono tutti ad incasso perché quelli a libera installazione hanno un aspetto moderno e tecnico che mal si sposa con la tradizione. Oggi si possono avere modelli in classe A, dall’alta efficienza energetica, modellati su forme tradizionali, con manopole in stile, finiture anticate e forme arrotondate. In alternativa, si può scegliere un blocco separato per piano cottura e forno, indirizzando l’acquisto verso una cucina economica (elettrica o a legna) dal gusto d’altri tempi, realizzata in acciaio, maiolica, ghisa o in finitura smaltata e colorata;
  • come completare l’arredo di una cucina classica: con un grande tavolo da pranzo in stile, con sedie in paglia di Vienna, con panche contenitive, con credenze classiche e madie rustiche se l’arredo è di gusto country; con tendaggi e tessuti dai colori neutri e dai materiali naturali, corredati da bordi decorati da pizzi e merletti e lavorati artigianalmente per dare un tocco romantico e speciale all’ambiente. L’illuminazione? Ideale è scegliere sospensioni con saliscendi, con paralume a forma di lanterna, realizzato in metallo o ceramica; oppure plafoniere in vetro opalino e ferro battuto dal gusto rustico.