Outlet Piatti doccia: Offerte Piatti doccia a prezzi scontati

Outlet Arredamento > OFFERTE Piatti doccia PREZZI OUTLET- Sconti del -50% / -60% / -70%
  • Materiale
  • Ceramica (0)
  • Vetro (0)
  • Corian (0)
  • Resina (6)
  • Acciaio (0)
  • Alluminio (0)
  • Legno (0)
    • Prezzo
    • Marca
    • Città

Piatti doccia in offerta

La scelta della cabina doccia parte dal piatto. Tradizionale o a filo pavimento, proposto in tantissimi materiali, forme e misure. Qui sul nostro outlet troverai diversi piatti doccia offerti a prezzo scontato per rinnovo esposizione da negozi qualificati.

Quello che c’è da sapere sui piatti doccia (forma, dimensioni, materiali)

In fase di ristrutturazione, la maggior parte delle famiglie sceglie per il proprio bagno il piatto doccia piuttosto che la vasca. Vuoi per il suo minor ingombro, la praticità d’uso, il minor dispendio di acqua e i tempi frenetici che siamo costretti a vivere che ci obbligano a dedicare poco tempo alla cura del proprio corpo, fatto sta che il box doccia è tra le preferenze degli italiani.
È per questo che oggi in commercio troviamo una ricca varietà di scelta per forme, dimensioni, materiali e caratteristiche. Andiamo dunque a vedere come sono fatte le docce moderne:

  • caratteristiche: le soluzioni più nuove sono dotate di trattamenti antibatterici o antiscivolo, hanno superfici ultrapiatte o su misura, finiture dogate, piastrellate o colorate e misure modulari per rendere personale e unico ogni ambiente;
  • dimensioni: standard o personalizzate. Per dare un parametro generale possiamo indicare le misure minime e massime, ovvero: 60x60/70x70 cm, in base al brand e 80x140 cm. I modelli su misura sono invece in grado di risolvere particolari problemi architettonici, come la presenza di nicchi, colonne sporgenti e perimetri irregolari;
  • forma: quadrata, circolare, rettangolare (la più gettonata), angolare (semicircolare, semicircolare asimmetrica, quadrata o rettangolare) di certo la migliore in caso di bagni piccoli;
  • materiali: la classica ceramica è stata affiancata negli ultimi anni da materiali compositi e sintetici. Entriamo più nel dettaglio. Ceramica: il materiale della tradizione, una scelta intramontabile perché risulta: pratico, igienico, adatto a tutti i contesti, economico, ma scivoloso e liscio, problema quest’ultimo risolto da particolari superfici antiscivolo che hanno sostituito le vecchie e obsolete zigrinature. Resina: materiale di sintesi, resistente e durevole, facile da riparare. Acrilico: personalizzabile nella forma, colorato e moderno, può assumere texture molto accattivanti e risulta leggero e poco incline alla fessurazione poiché flessibile. Pietra naturale: come ardesia e marmo, risulta unica e inimitabile nella finitura e nelle cromie. Come tutti i prodotti di origine naturale è pregiata e delicata, va trattata quindi con molta cura e attenzione. La superficie può essere resa antisdrucciolevole grazie a speciali lavorazioni. Legno: sempre per parlare di materiali naturali, i piatti dogati in una delle tante pregiate essenze esotiche rimandano al relax e ad ambientazioni da vacanza. La superficie tattile e materica è resa ispezionabile per pratici motivi di igiene. La variazione cromatica dovuta al trascorrere del tempo e al contatto con l’acqua è inevitabile, fattore che va tenuto in considerazione al momento dell’acquisto.
Se cerchi nuove ispirazioni d’arredo per il tuo bagno, dai uno sguardo alle tante soluzioni offerte da outletarredamento.it, il sito che ti mostra il meglio dei piatti doccia presenti in commercio, messi in vendita a prezzi davvero convenienti.

Pro e contro delle diverse tipologie

Possiamo distinguere i diversi modelli di piatti doccia presenti in commercio in varie tipologie, prendendo come riferimento la modalità di posa in opera:

  • in appoggio: la soluzione più diffusa poiché facile da installare. Questi prodotti hanno un’altezza da terra di 12/8 cm (modelli classici standard) sino a raggiungere quote minime che vanno da 6 a 2,5 cm, per i modelli definiti ultrapiatti. Si genera così un gradino tra dentro e fuori la doccia che crea uno stacco fisico che può essere risolto visivamente utilizzando una finitura superficiale in una nuance simile a quella del pavimento. Sono perfetti quando ci sono problemi di modifica dello scarico. La ricca varietà di forme e colori li rende ideali in ogni contesto;
  • a incasso: i modelli ultrapiatti possono fare a questo caso. L’installazione avviene occupando quota parte del massetto e il filo superiore del piatto è di poco sporgente rispetto al pavimento;
  • a filo pavimento: una scelta elegante e minimale, che regala all’ambiente un senso di ampiezza e continuità visiva, ma che allo stesso tempo risulta funzionale, poiché l’assenza di gradini e dislivelli tra dentro e fuori permette la completa accessibilità a portatori di handicap e anziani. La posa in opera necessita di modifiche all’impianto di scarico in fase di ristrutturazione e va realizzata ad hoc per evitare indesiderati ristagni d’acqua.
Outletarredamento.it ti dà la possibilità di acquistare a prezzi irripetibili piatti doccia delle migliori marche direttamente dal negozio d’arredo bagno più vicino a casa tua. Consulta le schede prodotto e trova l’articolo più adatto alle tue necessità. Infine contatta il rivenditore per concludere l’acquisto!

Criteri di scelta

Come scegliere il modello ideale di piatto doccia per il proprio bagno, rispettando esigenze funzionali ed estetiche? Cerchiamo di capire quali criteri utilizzare per indirizzare correttamente l’acquisto:

  • design: un progetto d’arredo bagno moderno privilegia un ambiente pulito visivamente, coordinato nelle finiture e che abbia elementi caratterizzanti. In questo caso la doccia, essendo l’oggetto più ingombrante rispetto agli altri sanitari, gioca un ruolo strategico. Può infatti mimetizzarsi al contesto, mostrando gli stessi colori dell’ambiente e continuità superficiale, oppure spiccare su tutto il resto, risultando l’elemento dominante. La varietà di texture per i prodotti in pietra acrilica permette anche di definire nei minimi dettagli il mood della sala da bagno;
  • dimensioni dell’ambiente: l’analisi dello spazio con la sua geometria, la superficie e il volume, è il punto di partenza per delineare forma e dimensione del piatto. Potremo così capire dove collocarlo, che forma avrà (se standard o su misura) e come saranno distribuiti tutti gli altri arredi e sanitari. Attenzione alle predisposizioni impiantistiche, che non sempre sono di libera modificazione;
  • praticità: d’uso e di manutenzione. Un modello troppo sottodimensionato risulta scomodo da utilizzare, mentre uno realizzato in un materiale troppo delicato diventa difficile da mantenere pulito. Occorre quindi valutare con accuratezza le modalità di igienizzazione del prodotto e la grandezza e la forma del modello, per capire se sono adatte alla nostra corporatura e alle nostre necessità.
Se cerchi un nuovo piatto doccia per il tuo progetto d’arredo bagno non farti sfuggire le novità e le promozioni che trovi su outletarredamento.it, il sito che mette in vetrina articoli d’arredo bagno delle migliori marche, messi in vendita da negozi che, per esigenze di rinnovo dei locali, svendono a sconti irripetibili il meglio della loro esposizione.