Outlet Cucine in muratura Prezzi - Sconti online -50% / -60%

Outlet Arredamento > Outlet Cucine in muratura Prezzi - Sconti online -50% / -60%

 in muratura   
  • Stile
  • moderne (1673)
  • design (568)
  • classiche (233)
  • industriali (127)
  • country (111)
  • provenzali (35)
  • etniche (6)
  • inglesi (14)
  • americane (3)
  • in muratura (11)
    • Disposizione
    • lineare (3)
    • ad angolo (6)
    • con penisola (1)
    • ad isola (1)
      • Materiale
      • legno (11)
        • Colore
        • bianca (2)
        • grigia (1)
        • noce (6)
        • magnolia (1)
        • altri colori (1)
          • Prezzo
          • Marca
          • Città

Cerchi una cucina in muratura in offerta? Nel nostro outlet sempre aggiornato ti sarà possibile trovare il modello che preferisci, grazie alle offerte presentate dai migliori rivenditori.

Quali sono le caratteristiche di una cucina in muratura

Avete sempre desiderato una cucina in muratura ma non ne conoscete bene le caratteristiche?
Questa è la guida che fa per voi!
Memorizza i consigli dell’esperto e lasciati ispirare dai modelli che trovi in vetrina su outletarredamento.it, approfitta degli sconti e contatta direttamente il rivenditore!

  • differenza con gli altri modelli di cucina: questa è l’unica tipologia realizzata in opera, sul posto, da personale qualificato;
  • vantaggi: personalizzazione e libertà progettuale. È possibile ideare forme inedite, soluzioni ad hoc per ogni angolo della stanza, massimizzando gli spazi a disposizione e rendendo la cucina estremamente personale nella composizione e nelle finiture;
  • stile: decisamente rustico, somigliante alle cucine di campagna un tempo. Il centro è certamente il focolare. I materiali sono quelli della tradizione. Il senso di calore e familiarità è inconfondibile;
  • elementi immancabili: muretti di mattoni o cemento o anche cartongesso, creati per sorreggere il piano di lavoro e per far da spalla ai vani contenitori e agli elettrodomestici. Nicchie in muratura e mensole in legno sostituiscono i tradizionali pensili. La cappa a vista ha la forma di camino ed è di tipo classico. Ha dimensioni ampie e rivestimento in legno e muratura;
  • elettrodomestici: possono essere da incasso (da prediligere) o a libera installazione ma di stampo vintage. Se piace quest’ultima opzione, l’idea è quella di scegliere solo il frigorifero freestanding quale elemento a vista. Il forno merita una menzione a parte per il suo design tipico che ricorda i forni a legna tradizionali;
  • piano: è uno degli elementi più importanti. Può essere realizzato in marmo o pietra naturale, oppure in calcestruzzo rivestito di piastrelle.

Come si progetta

Una buona progettazione preliminare è alla base della perfetta riuscita di una cucina in muratura moderna.
Essendo tutto realizzato su misura, è necessario partire da un disegno cartaceo preciso al millimetro e da manodopera esperta capace di tradurre in realtà l’idea.
Ma concretamente, come si progetta e realizza?
Questi i passaggi:

  • decidere il materiale dei muretti e il loro ingombro. Solitamente questi occupano uno spazio maggiore rispetto ai moduli componibili, per questo è auspicabile avere a disposizione una cucina grande. L’altezza e la distanza tra un supporto e l’altro va calcolata in base all’altezza complessiva della composizione (circa 90 cm compreso il piano d’appoggio) e alla funzione del vano. Solitamente si attribuisce una distanza netta di 40/60/90 cm nel caso questo funga da contenitore, mentre se è atto a contenere un elettrodomestico, è necessario conoscere le misure del prodotto attraverso la scheda tecnica e maggiorandole di qualche centimetro per lato per permetterne l’incasso;
  • definire il top: la robustezza dei supporti murari va commisurata al tipo di piano da installare (in pietra, legno, muratura), di cui occorre conoscere lo spessore sin da subito per realizzare una cucina ergonomica nelle dimensioni. La posizione di fuochi e lavello, assieme alla loro forma e misura, permette poi di individuare i fori da realizzare sul top, per inserire gli elementi da incasso o da semi-incasso. La profondità del piano è generalmente 60 cm, ma se ci sono elettrodomestici a libera installazione, sono questi a definirla;
  • scegliere materiali di finitura e colori: piastrelle e paraschizzi, smalti e pannelli in legno, tendine e vetri vanno abbinati nei cromatismi e nei materiali per dar vita da un insieme armonico;
  • personalizzare gli spazi di risulta con la creazione di dispense, credenze, nicchie e angoli accessoriati da ripiani, difficilmente ricreabili con i moduli standard.

Se non hai ancora scelto il modello a te più congeniale perché hai paura dei prezzi troppo alti di soluzioni su misura, entra su outletarredamento.it e trova l’offerta più adatta al tuo budget e al tuo stile.

Quali rivestimenti per la muratura

È arrivato il momento di arredare la tua nuova casa o hai intenzione di rinnovare l'arredamento del tuo appartamento o casa di campagna? Se intendi dare un tocco assolutamente originale e innovativo alla tuL’aspetto rustico per i rivestimenti della muratura è quello che va per la maggiore. Come realizzarlo? Ecco alcune soluzioni:

  • prima regola: i vani vanno rivestiti sia esternamente che internamente per realizzare superfici igieniche e facili da pulire;
  • tinteggiatura a smalto lavabile: la soluzione più economica che può essere adottata per gli interni e per lo spessore dai supporti. Il colore più utilizzato è il bianco, seguito dalle classiche tinte neutre;
  • ceramica o maiolica decorativa: dona colore e carattere alla cucina. La scelta deve ricadere su un formato proporzionato e adattabile alla dimensione dei vani, così da evitare tagli eccessivi e spreco di materiale. Il colore dello stucco e il suo spessore gioca un ruolo decisivo nella personalizzazione del rivestimento. Per un risultato omogeneo, è possibile estendere tale rivestimento anche sul piano di lavoro e sul paraschizzi;
  • resina: è la scelta più moderna, ma anche la più pratica, che dona omogeneità cromatica all’ambiente. Impermeabile, igienica, la resina ha una finitura opaca o lucida molto materica e tattile, personalizzabile nel colore. Perfetta per uno stile tradizionale che mira alla contemporaneità.

Qualunque sia il tuo stile, scegli la tua nuova cucina in muratura su outletarredamento.it: compara i marchi, i modelli, i prezzi e scopri gli sconti sui prodotti disponibili.

In che materiale scegliere le ante

Come chiudere i vani?
Tre sono le soluzioni:

  • ante in legno massello o impiallacciato. La lavorazione dei pannelli sarà a telaio, con cornice perimetrale a vista che ricrea un decorativo disegno geometrico sull’anta, che assume un aspetto tridimensionale e decisamente classico. Pomelli in ceramica o vezzose maniglie in metallo ottonato o argentato ne consentono l’apertura. Le finiture e le essenze del legno possono essere le più disparate: rovere naturale, noce, ciliegio, oppure si può scegliere una laccatura opaca o lucida, coprente o a poro aperto, in base allo stile ricercato. Inserti vetrati possono essere inseriti per lasciare a vista il contenuto e creare giochi di specchiature e riflessi. Puoi trovare la giusta ispirazione dalle proposte in esposizione su outletarredamento.it e acquistare così in saldo la tua nuova cucina in muratura;
  • tendine scorrevoli su bacchette o cavetti in metallo o a rullo, realizzate in tessuti robusti e facilmente lavabili, da abbinare per colore e fantasia alla finitura del piano e dei muretti. Solitamente tale soluzione (decisamente salvaspazio) è riservata al vano posto sotto il lavello;
  • pannelli in ferro traforati da far realizzare da un fabbro specializzato e da ancorare ai setti murari con cerniere a vista. Il risultato sarà più “ruvido” e industriale rispetto ad una calda e accogliente soluzione in legno.