LIBRERIE classici - SCONTATI in Outlet

Outlet Arredamento > LIBRERIE classici - SCONTATI in Outlet

  • Materiale
  • legno (93)
  • laccato opaco (9)
  • melamminico (1)
  • laminato opaco (1)
  • vetro (1)
  • metallo (1)
    • Stile
    • design (460)
    • moderni (349)
    • classici (106)
      • Larghezza
      • da 0 a 50 cm (1)
      • da 51 a 100 cm (10)
      • da 101 a 150 cm (25)
      • da 151 a 200 cm (21)
      • da 201 a 250 cm (23)
      • da 251 a 300 cm (11)
      • da 301 a 350 cm (9)
      • da 351 a 400 cm (4)
      • da 401 cm in su (1)
        • Spese Trasporto
        • : trasporto escluso (51)
        • : trasporto incluso nazionale (no isole) (30)
        • : trasporto incluso entro 100 Km (14)
          • Maniglia
          • senza maniglia (32)
          • push–pull (1)
          • con maniglia (62)
            • Prezzo
            • Marca
            • Città

Su outletarredamento.it avrai l'occasione di comprare librerie classiche in legno di grande qualità. Sono in vendita scontate dai più qualificati negozi del settore arredamento.

Le caratteristiche delle librerie in stile classico

Le librerie caratterizzate da uno stile classico si presentano come elementi monolitici sviluppati in altezza con linee semplici e ben definite, eleganti e di stile. Ogni libreria classica prevede la presenza di:

  • cornici: ogni anta di chiusura vede la presenza di una cornice della larghezza di circa 5/10 cm, che inquadra l’elemento anta arricchendolo. L’anta può essere cieca e caratterizzata da un pannello in legno oppure in vetro opalino, satinato o anticato per una maggiore leggerezza e luminosità;
  • basamento: in genere si compongono di un basamento che può essere cieco con ante oppure a giorno, intervallato dalla parte superiore da un elemento marcapiano modanato che ne definisce le linee eleganti e ricche delineando un design di pregio;
  • zoccolo: sotto al basamento è sempre presente uno zoccolo in legno supportato da 4 piedini, per arricchire la composizione;
  • bordatura: in genere nei mobili classici la bordatura è modanata a becco di civetta oppure anche più semplice e lineare;
  • elemento di chiusura: la parte più alta della libreria vede un elemento modanato con sezione a becco di civetta;
  • intagli: in alcune tipologie, più ricche e importanti, possono essere presenti intagli e decori in bassorilievo, legno su legno;
  • legno: è l’unico materiale utilizzato per la realizzazione di questo tipo di arredo, elegante e di pregio, oltre ad eventuali chiusure in vetro. Può essere naturale e scuro, dalle tinte rossastre oppure laccato bianco opaco, tralasciando venatura a vista.

Misure e dimensioni: consigli per la scelta

Le dimensioni e le misure di queste tipologie di arredi variano dai 170-180 cm di altezza fino ai 220-240 cm per una profondità di circa 40 cm ed una larghezza di circa 100-110 cm a modulo. Queste librerie sono generalmente caratterizzate da elementi modulari regolari, come ripiani fissati a distanze prestabilite tra loro sia in altezza sia in larghezza. Ogni elemento si sviluppa in verticale con un basamento che può essere cieco con ante in legno o vetrate satinate e prevedere la presenza di cassetti. È possibile preferire arredi che siano composti da uno, due o tre moduli sviluppati in verticale della stessa tipologia formale di importante altezza fino a 240 cm, oppure valutare soluzioni con due elementi monolitici laterali ciechi e un elemento interno più leggero e suddiviso in parte bassa con basamento con piano di appoggio, spazio centrale libero e completato poi da pensili con chiusura in vetro leggeri e di dimensioni ridotte. I dettagli di cassetti e ante sono sempre in metallo: ghisa, ottone o ferro scuro e si caratterizzano per forme classiche e barocche con decori floreali e articolati. Per la scelta è sempre bene valutare lo spazio a disposizione: infatti è preferibile attribuire agli arredi classici in legno naturale scuro uno spazio di importanti dimensioni affinchè lo spesso non sia reso oppressivo dall’arredo stesso. Inoltre, pareti chiare e luminose faranno sì che il mobile possa essere valorizzato e messo in risalto, senza appesantire l’ambiente.

In quali ambienti collocarle

La libreria classica trova facile collocazione in ambienti tradizionali, spazi ampi e ariosi, luminosi e caratterizzati da toni bianchi o panna, in alcuni casi in spazi con soffitti con volte in mattoni. 
Ecco qualche consiglio su dove collocarla:

  • zona giorno: questo genere di arredo si presta bene per la disposizione in zone giorno, salotti e sale da pranzo di grandi dimensioni affinchè possa essere valorizzato e reso protagonista. Sarà bene considerare il colore dell’arredo per abbinare eventuali altri mobili prestando attenzione agli stili;
  • spazi rustici: può trovare collocazione anche in ambienti rustici caratterizzati da volte con mattoni a vista, nel momento in cui le altezze ne permettano una gradevole disposizione, senza appesantire l’atmosfera. È sempre bene puntare su un unico arredo, di dimensioni importanti che possa soddisfare da solo la necessità di contenimento della stanza;
  • ingresso: è possibile disporre questa tipologia di libreria anche in un ingresso laddove questi dia accesso diretto su una zona giorno. Disposta lateralmente alla porta di accesso, permetterà di creare un piccolo spazio di ingresso su cui poter disporre svuota tasche e quanto necessario;
  • locale tavernetta: anche una tavernetta si presta bene ad accogliere una libreria in stile classico, disposta su una parete libera, protagonista dello spazio a patto che non vi siano altri mobili a rendere l’ambiente ridondante. In questo caso, la libreria dovrà avere dimensioni più importanti per essere l’unico arredo presente.