Offerte di LIBRERIE legno a Prezzi Outlet

Outlet Arredamento > Offerte di LIBRERIE legno a Prezzi Outlet

 legno   
  • Materiale
  • legno (382)
  • laccato opaco (183)
  • melamminico (51)
  • laminato materico (70)
  • laccato lucido (11)
  • laminato opaco (35)
  • vetro (17)
  • metallo (158)
  • laminato lucido (3)
    • Stile
    • design (142)
    • moderni (147)
    • classici (93)
      • Larghezza
      • da 0 a 50 cm (12)
      • da 51 a 100 cm (65)
      • da 101 a 150 cm (83)
      • da 151 a 200 cm (73)
      • da 201 a 250 cm (71)
      • da 251 a 300 cm (33)
      • da 301 a 350 cm (17)
      • da 351 a 400 cm (14)
      • da 401 cm in su (10)
        • Spese Trasporto
        • : trasporto escluso (258)
        • : trasporto incluso nazionale (no isole) (52)
        • : trasporto incluso entro 100 Km (42)
          • Maniglia
          • senza maniglia (236)
          • push–pull (20)
          • con maniglia (96)
            • Prezzo
            • Marca
            • Città

Scegli uno dei modelli di librerie in legno vendute a prezzi scontati sul nostro outlet. Scegli un mobile di qualità capace di durare nel tempo. Puoi comprarlo senza spendere troppo grazie ai negozi scelti per te.

Perché scegliere il legno per la libreria

Sono diversi i motivi per cui scegliere il legno per la libreria. Innanzi tutto, si tratta del materiale naturale per eccellenza, in grado di trasmettere subito un senso di calore e rendere gli ambienti più accoglienti. In secondo luogo, la sua bellezza è indiscutibile, così come l’elevato livello qualitativo. C’è infatti da far presente che le librerie in legno sono robuste, solide e durevoli; possiedono un’elevata resistenza ai carichi e agli urti e inoltre i segni del tempo, quando e se diventano visibili, si traducono semplicemente in un plus in termini di estetica. Si consideri, in più, che eventuali graffi possono essere nascosti facilmente con burro di cacao o cera. E se la libreria dovesse stancare, è possibile rinnovarla senza troppa fatica e senza necessariamente rivolgersi a un esperto: c’è chi sceglie di riverniciarla, per esempio, oppure di cimentarsi con il decapaggio. In virtù delle caratteristiche della materia prima stessa, le librerie in legno hanno una vita pressoché infinita.

Le varie tipologie di librerie in legno

Passiamo adesso in rassegna le diverse tipologie di librerie in legno:

  • A parete (o a muro): sono un evergreen, catalizzano l’attenzione e hanno una notevole capacità contenitiva. Possono coprire una parete intera o una parte, svilupparsi fino al soffitto oppure avere un’altezza più contenuta. I modelli in stile moderno sono minimalisti ed essenziali, quelli in stile classico spesso presentano cornici importanti e/o decorazioni, nonché spessori maggiori.
  • A ponte: molto scenografiche ma anche pratiche, consentono anch’esse di sfruttare al massimo le altezze e incorniciano finestre, divani, scrivanie, al contempo valorizzandoli. Sono imponenti ma non ingombranti.
  • Bifacciali: fungono anche da elemento divisorio, come si deduce subito dalla definizione stessa; sono spesso presenti nei living ampi. Dividono, consentono di avere una certa privacy ma non ostacolano il passaggio della luce naturale.
  • Sospese: perfette rappresentanti del design moderno, vengono fissate alla parete tramite appositi tasselli e hanno una struttura leggera ma robusta, spesso anche insolita (si pensi a quelle coi ripiani sfalsati).
    • Ultime ma non ultime, le librerie componibili, perfette per chi desidera ottimizzare gli spazi all’insegna della flessibilità. Sono composte da diversi moduli, per cui l’utente può intervenire circa la configurazione finale e anche modificarla col tempo.

      I migliori abbinamenti

      Nella produzione di librerie, non è raro che il legno venga abbinato al metallo oppure al vetro. I risultati sono riconducibili a diverse espressioni del design contemporaneo; il mix legno-ferro o legno-acciaio, per esempio, in genere identifica lo stile industriale, metropolitano. Il connubio legno-vetro è invece riconducibile a un’eleganza minimalista che trova nella leggerezza visiva, nella trasparenza, nei contrasti strategici i suoi punti di forza. Per quanto concerne gli altri elementi di arredo presenti nell’ambiente, invece, la continuità materica è sempre una scelta vincente. Questo significa che la libreria in legno si sposa perfettamente con altri mobili in legno. Però attenzione: anche i suddetti materiali sono ottime alternative. Si immagini un tavolo in vetro o in metallo e, poco distante, una libreria realizzata in legno. L’impatto è di grande effetto. L’importante è rispettare il senso della misura, non eccedere in un senso e neppure nell’altro, altrimenti l’armonia, l’originalità e la personalizzazione lasciano il posto al caos.